Pc sempre efficiente

Attenzione: il blog non si assume alcuna responsabilità per eventuali malfunzionamenti derivanti da un uso inappropriato del contenuto di questo post. Chiunque voglia apportare modifiche al proprio sistema, lo fa assumendosene completamente la responsabilità.

Mantenere un pc perfettamente funzionante è un’impresa purtroppo ardua. Colpa degli innumerevoli programmini che s’insinuano nel nostro sistema operativo (SO) andando ad occupare spazio e funzionalità dello stesso. Tuttavia con qualche piccolo accorgimento (e senza programma aggiuntivi!) possiamo mantenere un livello di funzionamento del nostro pc più che accettabile.

Dopo aver provato i antivir, spybot, ccleaner e anti-malwares vari, ho capito che se non si controllano i processi e i servizi attivi diventa tutto inutile.

Certo, ccleaner permette di controllare i programmi che si avviano automaticamente con Windows ma ciò non basta. E a chi non è mai capitato di ritrovarsi un classico “beep” di errore all’avvio o  durante una normale attività?
Questi inconvenienti, spesso sono di facile risoluzione, tuttavia non è  raro trovare utenti che decidono di formattare (o far formattare = €€€) il pc per smettere di essere affetti da una schermata di errore.

Io suggerisco, prima di passare a questa soluzione estrema, di dare un occhio a due utilità di windows: il visualizzatore eventi e l’utilità configurazione di sistema.

Il primo ci permette di capire finalmente qual è l’origine dell’errore, della schermata, del beep o di qualsiasi altra cosa appaia sul nostro monitor.
Il secondo, invece, è uno strumento attraverso il quale possiamo attivare/disattivare tutto ciò che vogliamo sul nostro pc. Noi cercheremo di disattivare solo quello che occupa inutilmente la memoria e che, quindi, “affatica” a vuoto il pc.

Poichè posseggo windows xp, non posso che parlare per esso ma credo che le procedute osservate in questo post si potranno applicare agevolmente anche per gli altri SO Windows.

Visualizzatore eventi: start ==> pannello di controllo ==> strumenti di amministrazione ==> visualizzatore eventi.

Vi si aprirà una schermata del genere (clicca per ingrandire):

screen visualizzatore eventi.jpg

Ognuno dei cinque elenchi a disposizione rappresenta un particolare tipo di registro, da consultare a seconda del problema che si riscontra.
Poniamo di avere uno strano funzionamento all’avvio : notiamo una certa lentezza  e uno beep di errore. Controlliamo:
screen errore.jpg
L’errore riguarda un servizio di cui non conoscevo neanche l’esistenza. Cerchiamo di correggerlo, quindi.

Utilità configurazione di sistema: Start ==> Esegui ==> msconfig.
Questo è quello che vedrete:
screen configurazione di windows.jpg


Tutti i servizi e i programma attivi sul nostro pc li troveremo in “servizi” e in “avvio”. In questo caso siamo interessati a quel preciso “Ricoh Wia driver for Aficio IS01”.
screen servizio.jpg

Basta togliere la spunta al servizio sopracitato ed il gioco è fatto… Al successivo avvio niente più errore ma questa schermata:
schermata avvio configu.jpg
Mettendo la spunta nella casella e lasciando sempre in modalità avvio selettivo manterremo le modifiche apportarte:
modalità avvio selettivo.jpg

L’utilità configurazione di sistema risulta molto utile anche nelle piccole operazioni di manutenzione periodica. Attraverso essa, infatti, possiamo disattivare dall’avvio di windows tutti quei programmi e/o servizi che non riteniamo utili. Tra questi possiamo, ad esempio, disattivare gli aggiornamenti automatici sia di windows che di ogni altra applicazione, tutti i programmi di instant messaging, i vari servizi di aggiornamento di nero burning, office e così via.
In questo modo sono riuscito a riportare il tempo di avvio del mio pc al di sotto dei 115 secondi e la memoria allocata a 360 mb! Il tutto in pochi minuti e senza formattare.
Ovviamente non dobbiamo lasciarci prendere la mano, non si può rinunciare a tutti i processi/servizi. Consiglio di partire sempre da servizi e/o programmi che conosciamo e che sappiamo non essere indispensabili al funzionamento del S.O. Io stesso ho riscontrato un errore, disattivando un servizio di cui non conoscevo la funzione. Tuttavia è bastato ritornare al registro eventi (e quindi in cima al post) per capire quel era il problema e risolverlo rapidamente.

Vorrei concludere ricordando che, sebbene queste procedure siano molto utili per mantenere il nostro pc “in salute” la cosa più importante che dobbiamo fare è prestare sempre massima attenzione a cosa scarichiamo e/o installiamo. Spesso siamo proprio noi a creare dei piccoli disastri che sommati tra loro ci costringono a formattare il computer.

Pc sempre efficienteultima modifica: 2011-05-09T17:07:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento