Operai più ricchi degli orefici

La copertina di Crozza a Ballarò del 17/01/2011 è davvero ricca di spunti. Purtroppo la gran parte delle risate sono amare, ma almeno ogni tanto certe cose si sentono.

Vale davvero la pena di vederla:

Per chi non avesse sentito lo scherzo a Cosentino lo riporto di seguito:

 

C’è poco da commentare: chi sa di essere innocente rinuncia a sottrarsi ad una misura cautelare, punto.

Altro discorso è la questione Concordia. In attesa che vengano chiarite le effettive responsabilità, la metafora dell’Italia giace tutta lì a largo dell’isola del Giglio.

Manca solo l’autorità che solleva dal comando il Capitano e lo obblighi a tornare a bordo per prendersi le proprie responsabilità.

Ma forse qualcuno quest’ autorità l’ha già trovata.

Operai più ricchi degli oreficiultima modifica: 2012-01-18T22:11:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento