Bruciare piuttosto che raccogliere

AGGIORNAMENTO 04/07/2012

Nuovo mercoledì, nuove buste, nuovi incendi… I vigili dicono che nulla possono fare: bisogna inoltrare comunicazione scritta alla Polizia Municipale e all’ufficio tutela ambiente. Vedremo

nola,piazza d'armi,rifiuti

nola,piazza d'armi,rifiuti









nola,piazza d'armi,rifiuti

nola,piazza d'armi,rifiuti









nola,piazza d'armi,rifiutinola,piazza d'armi,rifiuti









AGGIORNAMENTO 13/06/2012

Dopo una settimana stesso problema. Nel medesimo punto in cui sono state bruciate le buste dopo il mercato settimanale scorso, è stato appiccato un nuovo incendio.

nola,piazza d'armi,rifiutinola,piazza d'armi,rifiuti

nola,piazza d'armi,rifiutinola,piazza d'armi,rifiuti

 

Il fumo nero e le erbacce a loro volta annerite non lasciano spazio a dubbi.

 

nola,piazza d'armi,rifiuti

Per tutto il pomeriggio Piazza D’armi è stata impregnata dell’odore acre della plastica che brucia.

Gli operatori ecologici, invece di raccogliere le buste le hanno bruciate non sistematicamente, ma solo nella parte “più nascosta” della piazza.

A nulla sono valse due chiamate alla Polizia Municipale.

 

nola,piazza d'armi,rifiuti


 

nola,piazza d'armi,rifiuti

 

Alla fine del lavoro, questo è quello che è rimasto:

 

 

Bruciare piuttosto che raccogliereultima modifica: 2012-06-07T11:34:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento