Piano traffico nuovo, problemi vecchi

Come tutti sapranno, il nuovo piano traffico ha spaccato l’opinione pubblica. Tra grida di disappunto ed opinioni favorevoli, la sperimentazione continua. La scelta in sè non è del tutto senza senso ma, al solito, si fanno grandi stravolgimenti per migliorare le cose e poi si lascia il tutto a se stesso. All’incrocio tra via Pietro Vivenzio e via Abate Minichini … Continua a leggere

Bruciare piuttosto che raccogliere

AGGIORNAMENTO 04/07/2012 Nuovo mercoledì, nuove buste, nuovi incendi… I vigili dicono che nulla possono fare: bisogna inoltrare comunicazione scritta alla Polizia Municipale e all’ufficio tutela ambiente. Vedremo AGGIORNAMENTO 13/06/2012 Dopo una settimana stesso problema. Nel medesimo punto in cui sono state bruciate le buste dopo il mercato settimanale scorso, è stato appiccato un nuovo incendio.   Il fumo nero e … Continua a leggere

Striscia… la Monnezza!

Chissà come mai dopo l’annuncio dell’arrivo di Striscia la Notizia a Nola l’area in cui sono emersi reperti archeologici (in piazza D’Armi) sia stata completamente pulita e recintata: Secondo La Voce Del Nolano il cittadino Nicola Vecchione ha denunciato lo scempio del Museo della cartapesta al quotidiano Il Mattino. Sembrerà strano, ma nonostante viva a pochi metri dai famosi reperti … Continua a leggere

Il treno passa e se ne va

L’ennesimo episodio di una lunga serie di disagi che sta colpendo i pendolari che usufruiscono del trasposrto pubblico: Oramai tutti sono abituati ai ritardi e/o agli scioperi improvvisi della Circumvesuviana. Non vi è dubbio che i lavoratori stessi, vivano un periodo di forte tensione… tuttavia la questione dovrebbe essere risolta prima o poi!

Villaggio Preistorico ancora inondato

Purtroppo il villaggio preistorico ritrovato a Nola è ancora inondato e, in seguito al crollo della casa del gladiatori se n’è parlato anche al Tg5. Tale notizia è stata riportata dall’articolo de IlNolano.it che potete leggere cliccando sull’immagine seguente: Sempre sul giornale on line è presente un articolo in cui si presenta la petizione on line per portare il “caso … Continua a leggere

Una linea in meno ad Acerra, una in più a Nola

Nuova settimana, nuovo mercato, nuova raccolta (in-)differenziata. La storia è sempre la stessa: la piazza è colma di rifiuti, li si ammassa, alcuni si bruciano, li si accumula negli autocompattatori e via…. Peccato che viene bruciato di tutto… non solo carta e cartone ma anche plastica, lattine, elettrodomestici…. L’aria diventa irrespirabile e il caldo non fa altro che peggiorare la … Continua a leggere

….Il Post – mercato….

Il dopo mercato è sempre qualcosa di spettacolare…. Sarà anche per il suo nome, (piazza D’Armi, appunto) ma i cumuli qua e là, talvolta bruciati e gli automezzi che si muovono lentamente assistendo i pochi uomini che mestamente tentano di ripulirla ricordano quasi un campo di battaglia dopo che gli “eserciti” l’hanno abbandonato…. Peccato che di campo di battaglia non … Continua a leggere

Villaggio preistorico inondato

  E’ di qualche giorno fa la notizia che il villaggio preistorico, unico al mondo, è ormai chiuso perchè INONDATO… La notizia è comparsa sul quotidiano on line IlNolano.it e potete leggerla qui. Per diffondere questa notizia potete votare il ritrovamento archeologico sul sito di national geographic oppure cliccando direttamente sull’immagine qui sotto: Sperando che questa situazione si possa superare … Continua a leggere